B. Braun, cento anni in Italia. Per celebrarli, un progetto di riforestazione

Condividi:
Share

Cento anni di B. Braun in Italia. Un anniversario che l’azienda di tecnologie per la Sanità ha deciso di celebrare con un progetto di riforestazione dell’area metropolitana di Milano in partnership con Forestami. E’ infatti Milano la città in cui l’azienda tedesca, oggi presente in 64 paesi, ha inaugurato la sua prima sede estera, nel 1922.

“In questi cento anni la nostra azienda è cresciuta, è diventata un Gruppo di riferimento per la sanità in Italia e vogliamo continuare a guidare i progressi nel mondo della salute” commenta Klaus D. Pannes, Managing Director di B. Braun Milano S.p.A. “Oggi siamo orgogliosi di annunciare la partnership con Forestami e di dare il nostro contributo al benessere della città che, in tutto questo tempo, ci ha visti nascere e diventare grandi. In virtù di questa collaborazione potremo regalare al territorio in cui viviamo, con i nostri dipendenti, le loro famiglie e tutta la nostra comunità, un ambiente migliore e più sano: un gesto non solo di ringraziamento ma anche di cura per le generazioni future, in linea con la nostra cultura aziendale”.

Forestami è il progetto di forestazione urbana che ha l’obiettivo di incrementare il capitale naturale e piantare 3 milioni di alberi entro il 2030 nel territorio di Milano e della Città Metropolitana.

Il progettopunta a migliorare la qualità della vita, pulire l’aria e contrastare gli effetti del cambiamento climatico.

Grazie a questa partnership, B. Braun ha dato il via, con tutti i dipendenti, allo spin off di Custodiscimi, iniziativa di Forestami che coinvolge le persone dell’azienda, chiamate nei prossimi mesi a fare da “custodi” a 300 piantine forestali. Ciliegio, quercia farnia, olmo bianco e pado sono le specie arboree che ieri sono state consegnate, invasate e collocate in un’area dedicata nella zona outdoor all’interno dell’azienda. Qui, fino al mese di novembre, i “custodi” si prenderanno cura ogni giorno delle piantine, grazie alle indicazioni ricevute dall’esperto agronomo di Forestami.

Quando saranno cresciute, le piante saranno messe a dimora, insieme ad altre piante forestali, nell’area di Bruzzano, a Parco Nord Milano, per dare vita entro la fine del 2022 alla B. Braun Urban Forest.

“Uno dei pilastri della nostra identità e della strategia per il futuro è la sostenibilità”, dice Oliviero Pelosini, Managing Director di B. Braun Milano S.p.A. “Sostenibilità per noi significa innanzitutto prendere decisioni pensando all’impatto che queste avranno anche sulle generazioni future. E significa farlo pensando alla sostenibilità in tutte le sue diverse accezioni. La tutela ambientale, per la quale stiamo implementando grandi innovazioni, ma anche sostenibilità sociale, impegnandoci a sostegno delle nostre comunità e ispirandoci ai principi della “cittadinanza aziendale”. E, non da ultima, la sostenibilità economica, una prospettiva di lungo periodo e di continuità che tutela persone e attività, che da sempre caratterizza il modello di family business di B. Braun”.

 

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS S.r.l. Via Boncompagni 16 - 00187 Roma
Partita IVA: 07639150965

Daily Health Industry © 2022