Angelini Pharma, precisazioni su “Paracetamolo e vigile attesa”

Condividi:
Share

In seguito alle speculazioni mediatiche sul protocollo “Paracetamolo e vigile attesa”, nuovamente diffuse dopo la notizia della positività del Premier Mario Draghi, Angelini Pharma riconferma, nell’interesse di pazienti e cittadini, che il paracetamolo è un farmaco efficace nel trattamento dei pazienti COVID-19 paucisintomatici per quanto riguarda febbre e dolore, cui si aggiunge un elevato profilo di sicurezza e di tollerabilità in adulti e bambini.

Uno studio pubblicato lo scorso agosto dall’Università di Cambridge ha analizzato il ruolo dell’assunzione del paracetamolo in pazienti affetti da COVID-19 evidenziando addirittura la valenza terapeutica nella profilassi preventiva, che non è riscontrata, ad esempio, negli antiinfiammatori.

Vale la pena ricordare, infatti, come la sentenza del Consiglio di Stato – emessa il 9 febbraio 2022 – abbia già messo la parola fine al dibattito, quasi sempre strumentalizzato a fini politici e mediatici, sulle Linee Guida del Ministero della Salute relativamente alle cure domiciliari del paziente sintomatico affetto da Covid-19.

La decisione del Consiglio di Stato ha fatto chiarezza una volta per tutte anche sulla libertà prescrittiva del medico sulle terapie domiciliari e sulle evidenze scientifiche ad oggi disponibili e condivise a livello internazionale, confermando l’efficacia terapeutica, la sicurezza e la tollerabilità del paracetamolo come antipiretico e antidolorifico anche in pazienti affetti da COVID-19.

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2022