A Samsung Biologics la produzione dei biosimilari per conto di Pfizer

Condividi:
Share

Samsung Biologics produrrà biosimilari per Pfizer. L’accordo è stato raggiunto alla cifra di 411 milioni di dollari.

La pharma sudcoreana si impegna a fornire “capacità aggiuntive per la produzione su larga scala di un portafoglio di biosimilari multiprodotto che copre l’oncologia, l’infiammazione e l’immunologia”.

Il portafoglio di Pfizer comprende i biosimilari del trio oncologico di Roche (Rituxan, Avastin ed Herceptin) oltre a quelli di Remicade (Johnson & Johnson) e Neupogen (Amgen).

“La nuova importante partnership arriva proprio quando il nostro impianto 4 è stato del tutto completato all’inizio di questo mese, come ci eravamo impegnati a fare in precedenza, e siamo anche in procinto di espanderci nel nostro secondo campus per fornire ai nostri clienti una tecnologia di produzione ancora più flessibile e avanzata”, sottolinea in un comunicato John Rim, presidente e CEO di Samsung Biologics.

Notizie correlate

Lascia un commento



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Daily Health Industry © 2023