Walmsley (CEO GSK): vaccino COVID nel 2021

Walmsley (CEO GSK): vaccino COVID nel 2021
Condividi:
Share

(Reuters Health) – “Sono ottimista sul fatto che avremo soluzioni già il prossimo anno. La sfida sarà avere il range necessario di possibilità”. A dichiararlo è stata la CEO di GlaxoSmithKline, Emma Walmsley, intervenendo ieri a un evento online della Confederation of British Industry sul tema dei vaccini contro il COVID-19. La big pharma britannica produce l’adiuvante per il candidato di Sanofi.

Secondo Walmsley, la velocità senza precedenti nel mettere a punto un vaccino non comprometterà la sicurezza, perché gli studi clinici non sono stati meno ampi del solito. “Stiamo condensando processi che normalmente richiedono 10 anni in due anni, ma le persone devono sentirsi rassicurate dal fatto che la velocità con cui lo facciamo è dovuta a un livello completamente diverso di collaborazione con gli enti regolatori”, ha spiegato la top manager, “Stiamo mettendo a rischio i nostri fondi, così come i Governi stanno mettendo a rischio i loro fondi, ma questo è molto importante per il risultato finale”, ha concluso Walmsley.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*