Viagra OTC. Pfizer ci riprova e presenta richiesta in UK

29 marzo, 2017 nessun commento


A distanza di 10 anni dalla prima richiesta, Pfizer ci riprova e chiede per il suo Viagra la riclassificazione per la vendita senza ricetta. È accaduto nel Regno Unito, dove la big-pharma americana ha presentato ufficiale richiesta all’agenzia regolatoria britannica (MHRA) per ottenere la vendita da banco del farmaco direttamente in farmacia. La risposta da parte dell’Agenzia è attesa per il 18 aprile. Le aspettative, questa volta, dovrebbero incontrare una risposta favorevole. In caso di risposta positiva la pillola blu, il cui brevetto in UK è scaduto,  sarebbe tuttavia venduta con il suo nome da generico – sildenafil – ma sempre con il marchio Pfizer. La versione brandizzata, invece, sarebbe comunque disponibile ma vendibile, come da prassi, solo tramite prescrizione medica nelle sue tre formulazioni (25-50-100 mg). Nel 2016 Viagra ha registrato 1,18 miliardi di dollari di vendita negli Stati Uniti. Il brevetto Viagra negli Stati Uniti scadrà nel 2020. E Teva, leader israeliano nel campo dei generici, sta già lavorando ad una versione generica del farmaco ,che dovrebbe essere lanciata a fine anno.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*