Vaccino Moderna, via libera della FDA. Ed EMA lo valuta il 6 gennaio

Condividi:
Share

(Reuters) – Disco verde dalla FDA al vaccino contro il COVID-19 messo a punto da Moderna. Il via libera dell’ente regolatorio statunitense è arrivato poche ore dopo il pronunciamento del panel di esperti, che aveva votato l’uso in emergenza del vaccino con 20 voti a favore, zero contrari e un astenuto.

Moderna inizierà subito la distribuzione del prodotto, con 5,9 milioni di dosi assegnate agli USA e pronte per la spedizione a livello nazionale.

A differenza del vaccino di Pfizer/BioNtech, quello di Moderna non richiede una catena di distribuzione in ultra freddo o grandi quantità di ghiaccio secco, ed è dunque più facile da portare anche nelle aree rurali e remote.

Le prime dosi saranno destinate agli operatori sanitari che trattano pazienti con COVID-19 e ai residenti anziani delle case di cura. Il vaccino, basato sulla nuova tecnologia a RNA messaggero, viene somministrato in due riprese a circa 28 giorni di distanza l’una dall’altra.

E intanto EMA ha anticipato la data di valutazione del vaccino dal 12 al 6 gennaio.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana Daily Health Industry)

 

Notizie correlate

Lascia un commento