Vaccino Moderna: il 17 dicembre la FDA esamina la richiesta di autorizzazione per l’uso in emergenza

Condividi:
Share

(Reuters) – Dopo aver registrato un’efficacia del 94,1% senza gravi problemi di sicurezza, Moderna ha inoltrato la richiesta di autorizzazione per l’uso in emergenza del suo candidato vaccino contro il COVID-19 alla FDA.

Il comitato consultivo dell’ente regolatorio americano si riunirà il 17 dicembre per discutere della richiesta, esattamente una settimana dopo aver esaminato la richiesta di Pfizer/BioNtech.

Moderna sta lavorando per avere circa 20 milioni di dosi del suo vaccino pronte per essere spedite negli USA entro la fine del 2020, una scorta sufficiente per trattare 10 milioni di persone.  Il vaccino, come quello di Pfizer/BioNTech, usa la nuova tecnologia basata su RNA messaggero.

La distribuzione del vaccino di Moderna, infine, dovrebbe essere più semplice di quella del prodotto di Pfizer/BioNTech perché, anche se deve essere conservato in congelatore, non richiede che la temperatura sia a -80°.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento