Vaccino COVID AstraZeneca: FDA chiede nuovi dati per riprendere trial clinico

Vaccino COVID AstraZeneca: FDA chiede nuovi dati per riprendere trial clinico
Condividi:
Share

(Reuters Health) – La FDA vuole vederci chiaro e prima di riprendere lo studio clinico di fase III sul vaccino contro il COVID-19 di AstraZeneca e Università di Oxford, sospeso per una presunta reazione avversa, e ha chiesto di avere accesso ai dati riguardanti precedenti sperimentazioni su prodotti che usano lo stesso vettore virale di AZD1222.

Dall’altra parte dell’Oceano, invece, l’EMA ha iniziato la revisione dei dati che sta producendo lo studio di fase III, ripartito in Europa, Brasile, India e Sudafrica.

Il vaccino contro il COVID-19 di AstraZeneca è stato messo a punto da un team di scienziati dell’Università di Oxford che ha già usato l’adenovirus di scimpanzé ingegnerizzato, ChAdOx1, in prodotti messi a punto per immunizzare l’uomo da altre malattie infettive, tra cui quella causata dal virus Chikungunya, l’influenza stagionale, la malaria, la MERS e il virus Zika.

Le sperimentazioni precedenti e quelle ancora in corso su vaccini che usano lo stesso vettore sono in realtà più ristrette rispetto a quelle messe in atto per il COVID, ma hanno prodotto una casistica decennale sugli effetti sull’uomo della somministrazione di vaccini con questo vettore. I ricercatori dovrebbero fornire alla FDA i dati richiesti nella settimana entrante.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*