Vaccino COVID-19, AstraZeneca: robusta risposta immunitaria tra gli anziani

Condividi:
Share

(Reuters Health) – Il vaccino contro il COVID-19 sviluppato dall‘Università di Oxford e AstraZeneca produce una robusta risposta immunitaria sia negli anziani che nei giovani e le reazioni avverse si sono rivelate inferiori tra i partecipanti anziani, la popolazione più a rischio. E’ quanto emerge da una prima analisi dei dati relativi alla sperimentazione in corso.

Gli esami del sangue per evidenziare l’immunogenicità, effettuati su un sottogruppo di partecipanti più anziani, fanno eco ai dati rilasciati a luglio che hanno mostrato che il vaccino ha generato “risposte immunitarie robuste” in un gruppo di adulti sani di età compresa tra 18 e 55 anni, secondo quanto riportato dal Financial Times.

Il quotidiano britannico ha sottolineato che i dettagli dello studio saranno a breve oggetto di una pubblicazione su una rivista scientifica.

“Questi risultati danno un ulteriore contributo alle evidenze su sicurezza e immunogenicità di AZD1222”, ha dichiarato un portavoce dell’azienda inglese. E intanto il segretario alla salute britannico Matt Hancock ha spiegato che il Regno Unito si sta preparando a livello logistico a un eventuale lancio del vaccino, che potrebbe avvenire nella prima metà del 2021.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento