Vaccini COVID-19: c’è anche la Thailandia

Condividi:
Share

(Reuters Health) – I ricercatori thailandesi della BioNet-Asia hanno in programma di iniziare a novembre gli studi sull’uomo del loro candidato vaccino contro il nuovo Coronavirus. A breve saranno pronte le 10.000 dosi destinate alle 5.000 persone che parteciperanno ai test. Se funzionerà, il vaccino potrebbe essere pronto per l’uso entro la fine dell’anno prossimo.

“Dopo i risultati favorevoli ottenuti negli studi sui primati, il passo successivo sarà quindi la produzione di dosi per gli studi sull’uomo”, dice Kiat Ruxrungtham, direttore del programma di sviluppo di vaccini dell’Università di Chulalongkorn di Bangkok, “All’inizio pensavamo di essere pronti per giugno, ma non è stato facile pianificare tutto”.

Il primo impianto in Thailandia dovrebbe completare la preparazione del vaccino in ottobre e inviare successivamente i prodotti a un secondo impianto, che potrebbe concludere il lavoro entro novembre.

Le strutture di San Diego e Vancouver produrranno le 10.000 dosi per la sperimentazione. Il primo gruppo, costituito da soggetti dai 18 ai 60 anni, riceverà più di una dose del candidato.

“Se tutto procederà secondo i piani, il vaccino sarà pronto per la Thailandia nel terzo o quarto trimestre del prossimo anno”, conclude Ruxrungtham.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento