Vaccini COVID: Johnson & Johnson riprende la distribuzione in Europa

Condividi:
Share

A seguito della pronuncia del Comitato per la valutazione dei rischi per la farmacovigilanza (PRAC) dell’Agenzia Europea per i Medicinali, Johnson & Johnson aggiornerà il Riassunto delle Caratteristiche di Prodotto e il Foglio illustrativo del vaccino contro il COVID-19 per includere le informazioni sulla diagnosi e la gestione della tromboembolia con trombocitopenia. Gli operatori sanitari saranno così avvisati dei segni e dei sintomi di questo raro evento avverso, così come del corretto trattamento.

A seguito delle raccomandazioni del PRAC, Johnson & Johnson riprenderà la spedizione del vaccino di Janssen contro il COVID-19 nell’Unione Europea, in Norvegia e in Islanda.
Le linee guida aggiornate dell’EMA e quelle per gli operatori sanitari saranno a disposizione delle autorità sanitarie nazionali.

“La sicurezza e il benessere delle persone che usano i nostri prodotti sono la nostra massima priorità. Apprezziamo la rigorosa revisione del PRAC e condividiamo l’obiettivo di accrescere la conoscenza dei segni e dei sintomi di questo evento molto raro per garantire una diagnosi corretta e un trattamento appropriato”, dice Paul Stoffels, Vice Presidente del Comitato esecutivo e Chief Scientific Officer di Johnson & Johnson. “Crediamo fortemente nei benefici del nostro vaccino contro il COVID-19 a dose singola, che può essere facilmente trasportato, per aiutare a proteggere la salute delle persone ovunque e raggiungere le comunità in difficoltà a livello globale. Siamo impegnati a garantire un accesso equo e a portare al pubblico un vaccino contro il COVID-19 a prezzi accessibili su base non profit per un uso di emergenza nella pandemia”.

Notizie correlate

Lascia un commento