Vaccini COVID-19: candidato SinoVac efficace nella popolazione anziana

Condividi:
Share

(Reuters Health) – I risultati preliminari dello studio di fase intermedia del candidato vaccino per il COVID-19 della pharma cinese Sinovac ne attestano la sicurezza nella popolazione anziana, anche se la risposta immunitaria innescata è meno efficace rispetto alla popolazione giovane.

CoronaVac non ha infatti causato gravi effetti collaterali durante la sperimentazione combinata di Fase 1 e Fase 2, avviata a maggio, che ha coinvolto 421 partecipanti di età pari o superiore a 60 anni.

SinoVac ha riferito che in tre gruppi di partecipanti che hanno ricevuto due volte CoronaVac, rispettivamente a dosi basse, medie e alte, oltre il 90% dei soggetti anziani ha avuto un aumento significativo dei livelli di anticorpi, leggermente inferiori a quelli osservati in persone più giovani, ma in linea con le aspettative.

CoronaVac è attualmente sottoposto a test di fase III in Brasile e Indonesia, che ne sta valutando efficacia e sicurezza nell’uso di massa.

Il candidato vaccino è già stato somministrato a decine di migliaia di persone, compreso circa il 90% dei dipendenti di Sinovac e alle loro famiglie, come parte del programma di vaccinazione di emergenza della Cina finalizzato a proteggere le persone ad alto rischio di infezione.

CureVac, inoltre, può essere conservato, rimanendo stabile, per un periodo massimo di tre anni. Un aspetto che potrebbe offrire a SinoVac qualche vantaggio nella copertura di quelle regioni nelle uali non è possibile mantenere correttamente la catena del freddo.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento