USA, l’offensiva dei generici sui blockbuster a scadenza brevetto

5 Marzo, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

Da Lyrica di Pfizer ad Advair di GSK, da Rituxan di Roche ad Harvoni di Gilead.

Sono numerosi i farmaci che nel corso di quest’anno perderanno il brevetto, determinando così importanti cali di entrate alle loro aziende produttrici.

Per diverse pham  la pressione dei generici si sta già facendo sentire. E’ il caso di Amgen, che sta affrontando la concorrenza per Neulasta ed Epogen dallo scorso anno, con i biosimilari di Mylan, Coherus e Pfizer.

Resta da vedere quanto e quanto velocemente questi medicinali intaccheranno i guadagni. Mentre per altri farmaci, come Enbrel, il futuro è più incerto. Dalle dichiarazioni dell’azienda produttrice Amgen, la battaglia in tribunale per bloccare l’arrivo del biosimilare rivale di Sandoz dovrebbe riuscire a far guadagnare qualche mese all’azienda.

Roche è attesa da una dura battaglia. Nel 2019, negli USA, l’azienda svizzera si troverà ad affrontare la competizione su Rituxan, Herceptin e Avastin, un trio che insieme ha portato nelle casse di Roche più di 10 miliardi di dollari lo scorso anno.

Per Gilead, invece, la pressione dei generici non è una novità.

L’azienda ha però deciso di lanciare generici di due tra i suoi medicinali più venduti, Epclusa e Harvoni, data l’agguerrita concorrenza del mercato, nella speranza che le copie più economiche diano benefici in termini di pazienti trattati e vendite. E la competizione dei generici non sarà solo nel campo dell’epatite C.

Anche per il farmaco dell’azienda biotech per l’ipertensione polmonare arteriosa Letaris è in arrivo il lancio di un generico nel secondo trimestre di quest’anno.

E anche Ranexa potrebbe dover andare incontro a un’erosione del prezzo sempre per colpa dei generici.

Infine, c’è Restasis, di Allergan, che dovrebbe perdere l’esclusività quest’anno, dopo il fallito tentativo di spostare i diritti sul brevetto alla tribù di Saint Regis Mohawk.

La strategia, nei tribunali americani, non ha avuto finora successo e ora Allergan, nelle sue previsioni, ha incluso anche il rischio derivante dall’arrivo dei generici di Restasis nel caso di lancio dopo il 31 marzo.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*