Ugur Sahin (CEO BioNtec): a dicembre possibile via libera al vaccino

Condividi:
Share

(Reuters) – FDA ed EMA potrebbero approvare il vaccino sperimentale contro il COVID-19 di Pfizer e BioNTech già a metà dicembre, se si verificheranno determinate condizioni. Lo ha dichiarato Ugur Sahin, CEO di BioNtech, in un’intervista televisiva rilasciata dopo la pubblicazione dei dati definitivi dello studio sul candidato vaccino.

Sahin confida nell’approvazione per l’uso in emergenza da parte della FDA nella prima metà di dicembre, mentre nella seconda metà del mese potrebbe arrivare il via libera per l’Unione europea. “Dipenderà dalle richieste che riceveremo e dal fatto che tutte le condizioni siano soddisfatte”, ha precisato il CEO di BioNtech.

Per quanto riguarda la corsa al vaccino, Sahin non vede una competizione sfrenata tra le aziende farmaceutiche: “Non mi aspetto una situazione competitiva nei primi nove mesi perché ogni dose di vaccino approvato, indipendentemente dal fornitore, sarà la benvenuta e probabilmente verrà utilizzata”.

“Le prime 5-8 società non si ostacoleranno a vicenda per ottenere l’approvazione e presumo che ogni vaccino dovrà distinguersi con un profilo specifico non prima della metà del 2021”, ha detto ancora Sahin.

BioNTech e Pfizer – ha aggiunto il CEO di BioNtech – stanno lavorando a una formulazione più raffinata del vaccino, che non richiede una conservazione a bassissime temperature come quella attuale. In questo modo la manipolazione del prodotto sarà più facile, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo. Questa nuova versione del vaccino, più robusta, sarà probabilmente lanciata durante la seconda metà del 2021.

Attualmente il vaccino di BioNTech e Pfizer, deve essere conservato e trasportato a -70 ° C e può essere conservato in un normale frigorifero per un massimo di cinque giorni o fino a 15 giorni in una scatola termica per la spedizione.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana DailY Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento