Twitter, Facebook e Google studiano come avvicinare il pharma

29 marzo, 2016 nessun commento


Durante l’annuale conferenza ePharma a New York City, i dirigenti dei giganti della tecnologia hanno partecipato ad un panel focalizzato su come l’industria farmaceutica possa tenere il passo con il rapido sviluppo della tecnologia digitale. Sebbene l’FDA abbia pubblicato una guida su come gestire alcuni aspetti della comunicazione sui farmaci attraverso i social media, secondo i dirigenti del settore la questione non è ancora molto chiara. E mentre i responsabili delle aziende farmaceutiche cercano di capire il modo migliore per approcciare il digitale in base alle tipologie di prodotti che commercializzano e alle strategie adottate, i pazienti stanno già utilizzando i social media in massa.

Come possono i colossi della tecnologia aiutare BigPharma a far cadere le barriere ancora esistenti? “Ci sono molte farmaceutiche interessate ma che non sanno come muoversi nei confronti dei vincoli dettati dalle normative” ha spiegato  Mary Ann  Belliveau, direttore nazionale del reparto salute e benessere di Twitter. “La risposta è di tipo culturale – ha detto – Non è compito delle aziende di tecnologiche quello di agire sulla politica, ma si può lavorare per avvicinare l’FDA a queste piattaforme”. “Noi lo abbiamo fatto”, ha detto Stefani Klaskow, capo del settore sanitario di Google. “Ma abbiamo davvero bisogno anche della collaborazione delle aziende farmaceutiche”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*