Tumore al seno: per FDA trattamento Novartis è breakthrough therapy

4 agosto, 2016 nessun commento


(Reuters Health) – Breakthrough therapy. È questo il riconoscimento che l’FDA ha dato alla nuova pillola contro il cancro al seno messa a punto da Novartis.

LEE011, questa la sigla del prodotto, è un inibitore della piccola molecola chinasi ciclina-dipendente (CDK 4/6) ed ha ottenuto il riconoscimento come trattamento di prima linea per il trattamento del tumore metastatico della mammella. Il farmaco, il cui studio clinico è stato interrotto prima del previsto per gli ottimi risultati di efficacia dimostrati, si associa alla terapia ormonale a base di letrozolo, che sovraesprime il fattore di crescita epidermico umano 2-negativo (HR+HER2)

“La terapia ‘breakthrough’ si basa sull’utilizzo di LEE011 in combinazione con letrozolo nelle donne in menopausa già sottoposte a trattamento chemio o radio terapico”, spiega l’azienda commentando l’approvazione ottenuta dall’FDA. “Lo studio clinico MONALEESA-2 ha centrato l’endpoint primario mostrando un miglioramento significativo della sopravvivenza”.

Questi dati e risultati saranno presentati nell’ambito dei prossimi congressi di medicina internazionale e promettono di poter essere la chiave di volta nella terapia e trattamento di gravi patologie tumorali che ancora oggi rappresentano un serio rischio per la vita dei pazienti.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*