Teva, nuova vendita: dopo Paragard, ceduto l’intero asset salute femminile

19 settembre, 2017 nessun commento


(Reuters Health) – Il nuovo CEO Kare Shultz è stato nominato da poco più di una settimana e Teva già annuncia la sua seconda cessione di asset. Dopo il contraccettivo Paragard, a finire sul mercato è tutto il comparto della salute femminile, per un totale di 1,38 miliardi di dollari, attraverso due operazioni commerciali separate. La prima riguarda il fondo di investimenti CVC Capital Partners Fund VI che acquisterà per 703 milioni di dollari in contanti i prodotti delle linee della contraccezione, fertilità, menopausa e osteoporosi. Plan B One-Step e i marchi per la contraccezione di emergenza andranno invece a Foundation Consumer Healthcare per 675 milioni di dollari cash. Teva userà i ricavi di queste vendite, insieme a quelli della vendita recentemente annunciata del marchio di contraccettivi Paragard, per ripianare i debiti. “Queste operazioni, insieme alla recente cessione del brand Paragard per 1,1 miliardi di dollari, dimostrano l’impegno di Teva nel mantenere la promessa di generare utili netti di almeno due miliardi di dollari” , dice il CEO uscente Yitzhak Peterburg. “Con queste cessioni iniziali abbiamo superato le aspettative”.

Fonte: Reuters Health News
(Versione Italiana per Daily Health Industry)

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*