Teva, first to file per generico di Cialis

1 ottobre, 2018 nessun commento


Teva sta per lanciare sul mercato statunitense la sua versione generica di Cialis, il blockbuster contro la disfunzione erettile di Eli Lilly. La società ha lo status di first-to-file sul prodotto; ciò significa che per 180 giorni avrà il mercato tutto per sé prima che la FDA inizi a dare via libera ad altre versioni generiche. Lo scorso anno Cialis ha incassato 2,3 miliardi di dollari. Quella cifra, secondo alcune stime, potrebbe crollare a 55 milioni entro il 2022. Molti altri produttori di generici stanno infatti per produrre le loro versioni di Cialis da lanciare sul mercato dopo la fine del periodo di esclusività di Teva. Tra queste aziende figurano Aurobindo, Watson e Sun Pharma.  Nel luglio dello scorso anno Eli Lilly ha raggiunto un accordo sui brevetti che ha esteso l’esclusività  di Cialis branded per nove mesi.

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*