Teva: entro l’anno ok FDA cinese ad Austedo (M.di Huntington)

Teva: entro l’anno ok FDA cinese ad Austedo (M.di Huntington)
Condividi:
Share

(Reuters Health) – Teva conta di avere, entro l’anno, l’ok dalla FDA cinese per Austedo, trattamento per la malattia di Huntington.

A dichiararlo è stato il CEO dell’azienda israeliana. Il farmaco è uno dei 38 medicinali a essere dispensato dai trials clinici di fase III in Cina per avere l’approvazione.

Le vendite negli USA di Austedo, usato anche per trattare le discinesia tardiva, sono previste in aumento – fino a 650 milioni di dollari nel 2020 – dai 412 milioni di dollari l’anno scorso.

Le performance commerciali di Teva non dovrebbero risentire molto dell’effetto coronavirus, visto che l’azienda israeliana ha una piccola attività commerciale nel paese asiatico.

Anche se Teva compra dalla Cina alcune materie prime, infatti, l’azienda israeliana si è organizzata per avere forniture alternative, quindi per il momento Teva non stima alcun effetto negativo dell’epidemia sulle sue attività.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*