Takeda: in Europa o Asia la vendita degli OTC

18 Luglio, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

(Reuters Health) – Per cercare di ridurre il debito da 59 miliardi di dollari contratto con l’acquisizione di Shire, Takeda sarebbe pronta a vendere diversi farmaci, da OTC a medicinali da prescrizione, ad aziende in Europa Occidentale. L’azienda giapponese spera di recuperare 1,68 miliardi di dollari con questa operazione, per la quale si sarebbe rivolta a JPMorgan.

I farmaci OTC potrebbero interessare al gruppo tedesco Stada, alla francese Zentiva o all’italiana Recordati.

Secondo alcune fonti potrebbero essere interessate anche società asiatiche, in particolare farmaceutiche indiane, che puntano ad espandersi nel mercato europeo.

Takeda vuole concentrarsi in cinque aree chiave: oncologia, gastroenterologia, neuroscienze, malattie rare e terapie plasma-derivate. Aree che contribuiscono per circa il 75% delle entrate totali.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*