Sanofi: cemiplimab con la chemioterapia migliora la sopravvivenza nel NSCLC

Sono stati presentati durante una sessione late breaking del Congresso Virtuale della Società Europea di Oncologia Medica 2021 (ESMO) i risultati positivi dello studio di Fase 3 di cemiplimab in combinazione con la chemioterapia per il trattamento del NSCLC avanzato. Lo studio, che ha raggiunto il suo endpoint primario di sopravvivenza globale (OS) e tutti gli endpoint secondari chiave, ha…

Leggi

Sanofi, un contest per ridurre l’impatto della dermatite atopica sulla vita familiare

In occasione della Giornata Mondiale della Dermatite Atopica 2021, Sanofi lancia a livello globale la terza edizione di “Agents of Change” Challenge, un contest istituito insieme alla biotech americana Regeneron, che si rivolge ad associazioni di pazienti, organizzazioni non profit, innovatori, start up e a qualsiasi altra persona che voglia sottoporre un’idea, a patto che lo faccia in collaborazione con…

Leggi

Sanofi acquisisce la biopharma USA Kadmon

(Reuters) – Sanofi acquisisce la società biofarmaceutica statunitense Kadmon Holdings per 1,9 miliardi di dollari. Un mese fa l’azienda transalpina aveva annunciato l’acquisto di un’altra biotech statunitense, Translate Bio, per 3,2 miliardi di dollari. Sanofi ha dichiarato di aver offerto per Kadmon 9,50 dollari per azione, il che rappresenta un valore azionario totale di circa 1,9 miliardi di dollari. I…

Leggi

Sanofi investe nei vaccini a mRNA

(Reuters) – Sanofi investirà circa 400 milioni di euro all’anno nella ricerca e nello sviluppo di vaccini anti COVID-19 di prossima generazione basati sulla tecnologia mRNA. La pharma francese ha annunciato anche che il suo “Centro di eccellenza mRNA” riunirà circa 400 dipendenti nei siti già esistenti vicino a Lione, nel sud della Francia, e a Cambridge, nel Massachusetts, USA.…

Leggi

Sanofi, doppia approvazione Ce per cemiplimab

La Commissione europea (CE) ha approvato cemiplimab, l’inibitore PD-1 di Sanofi e Regeneron, per il trattamento di prima linea degli adulti con carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) con espressione di PD-L1 in almeno il 50% delle cellule tumorali e senza aberrazioni EGFR, ALK o ROS1. I pazienti inclusi nello studio erano affetti da NSCLC metastatico o NSCLC localmente…

Leggi

Sanofi: accordo con Stada per la cessione di 16 brand healthcare consumer

(Reuters) – Nell’ambito di una politica di semplificazione del portafoglio prodotti Sanofi venderà 16 brand, principalmente europei, alla società di private equity Stada. Tra i marchi che verranno venduti ci sono l’unguento Mitosyl, il farmaco contro la tosse Silomat e gli integratori alimentari Frubiase. La cessione rafforzerà la rete di vendita regionale europea di Stada e fa seguito a un…

Leggi

Sanofi: Ce approva teriflunomide per pazienti pediatrici con SMRR

La Commissione Europea ha approvato teriflunomide di Sanofi come trattamento di pazienti pediatrici dai 10 ai 17 anni con sclerosi multipla recidivante-remittente (SMRR). L’approvazione CE si basa sui dati dello studio di fase 3 TERIKIDS e conferma teriflunomide come la prima terapia orale per la sclerosi multipla ad essere autorizzata quale trattamento in prima linea di bambini e adolescenti con…

Leggi

Sanofi e GSK: parte il test di Fase III del candidato vaccino COVID-19

(Reuters) – Sanofi e GlaxoSmithKline hanno iniziato la sperimentazione umana di fase avanzata del loro candidato vaccino anti COVID-19, con l’obiettivo di ottenere l’approvazione entro la fine di quest’anno. Le due aziende, che all’inizio di questo mese hanno riportato risultati provvisori positivi, hanno confermato che il loro studio di fase III, in doppio cieco e controllato con placebo, arruolerà più di…

Leggi

Sanofi/Regeneron: ok CHMP dell’EMA per cemiplimab in monoterapia in due tumori avanzati

Il Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell’Agenzia Europea per i medicinali si è espresso positivamente nei confronti dell’inibitore di PD-1 cemiplimab di Sanofi e Regeneron in monoterapia in due tumori avanzati. Cemiplimab è attualmente approvato nell’Unione Europea (UE) e in altri Paesi per il trattamento dei pazienti con carcinoma cutaneo a cellule squamose avanzato (CSCC) Il CHMP…

Leggi

Sanofi e Stanford University, accordo per la ricerca

(Reuters) – Sanofi ha stipulato un accordo di collaborazione triennale con l’Università statunitense di Stanford. L’obiettivo è lo sviluppo di progetti di ricerca focalizzati su malattie autoimmuni e condizioni infiammatorie. Sanofi fornirà i finanziamenti per la ricerca. “La collaborazione di Sanofi con la Stanford University mira a trasformare il modo in cui le malattie autoimmuni e le condizioni infiammatorie vengono…

Leggi

Sanofi conferma gli obiettivi per il 2021

(Reuters) – Sanofi ha confermato i suoi obiettivi per il 2021 dopo aver riportato risultati del primo trimestre migliori del previsto, trainati dalle vendite del suo trattamento per la dermatite e dei vaccini contro l’influenza e la poliomielite, che hanno contribuito a compensare un calo delle vendite dei trattamenti per tosse e raffreddore dovuto ai lockdown nazionali. L’azienda francese, che…

Leggi

Sanofi, primi risultati per THOR-707

Sono stati presentati all’American Association for Cancer Research (AACR) i primi dati dello studio first-in-human che valuta la sicurezza, l’attività terapeutica e la dose massima tollerabile di THOR-707 (SAR444245), una molecola altamente differenziata di interleuchina-2 non-alfa (IL-2), come monoterapia e in combinazione con anti-PD-1. Il profilo di sicurezza preliminare, l’attività antitumorale e i dati sui biomarcatori hanno convalidato ulteriormente il…

Leggi

Emofilia: Sanofi mette fine all’accordo con Oxford BioMedica

Sanofi ha deciso di chiudere l’accordo con Oxford BioMedica sui vettori virali per l’emofilia. Ad annunciarlo è stata venerdì scorso la stessa azienda francese, che aveva ‘ereditato’ l’accordo nel febbraio 2018, dopo l’acquisizione di Bioverativ, portata a termine per espandersi nel campo dell’emofilia. Bioverativ, poco dopo l’acquisizione da parte di Sanofi, aveva stretto un accordo di licenza con Oxford BioMedica…

Leggi

Sanofi: ok AIFA a MenQuadfi, nuovo vaccino contro la malattia meningococcica invasiva

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha autorizzato l’immissione in commercio di un nuovo vaccino per l’immunizzazione attiva di soggetti di età pari o superiore ai dodici mesi contro la malattia meningococcica invasiva causata dai sierogruppi A, C, W e Y di Neisseria meningitidis . Il suo nome commerciale è MenQuadfi. La malattia meningococcica invasiva (IMD) è causata da un’infezione batterica che…

Leggi

Sanofi: parere positivo del CHMP per isatuximab in combinazione con carfilzomib e desametasone nel MM

Il Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell’EMA ha adottato un parere positivo per una seconda indicazione di isatuximab, in combinazione con carfilzomib e desametasone (Kd), per il trattamento di pazienti adulti con mieloma multiplo che hanno ricevuto almeno una terapia precedente. “Isatuximab ha ottenuto risultati molto significativi in combinazione con due farmaci che costituiscono lo standard di…

Leggi

Hudson (CEO Sanofi): bene tecnologia mRNA, ma i vaccini tradizionali resisteranno

Nella corsa globale ai vaccini anti COVID-19, quelli a mRNA hanno guadagnato rapidamente terreno e due di questi sono arrivati alla distribuzione in meno di un anno. Un’importante conquista che tuttavia, secondo il CEO di Sanofi Paul Hudson, non dovrebbe soppiantare le tecnologie tradizionali del settore vaccini. In una pandemia causata da un singolo virus, dove la velocità è un…

Leggi