Sandoz

La politica industriale di Sandoz è chiara. Competere, con il massimo delle forze, nel business dei farmaci generici. “Sandoz si deve concentrare sul business dei generici. Non dobbiamo vergognarci di questo, abbiamo tutte le ragioni per essere orgogliosi del nostro

(Reuters Health) – Con un accordo da 400 milioni di euro, Sandoz di Novartis sta acquistando dalla sudafricana Aspen Pharmaceuticals l’unità dei farmaci generici del Giappone, per espandersi, così, nel terzo mercato farmaceutico più grande al mondo. Sandoz verserà inizialmente

(Reuters Health) – Con governi e assicurazioni sempre più attenti al costo dei farmaci, soprattutto per rendere le cure più accessibili a un maggior numero di pazienti, le aziende farmaceutiche guardano con maggiore interesse al mercato di generici e biosimilari.

(Reuters Health) – “Non venderemo Sandoz, renderemo l’unità autonoma all’interno di Novartis, quindi più competitiva. Il nostro piano è quello di migliorarla nel lungo periodo”. Con queste parole, il CEO dell’azienda svizzera, Vas Narasimhan ribadisce la strategia sull’unità dei generici,

Sandoz sta lavorando a una rivoluzione digitale. La società dei generici di Novartis sta adottando tecnologie digitali che riguardano la scoperta, lo sviluppo e la commercializzazione dei farmaci. A guidare la spinta di questa trasformazione digitale in Nord America sono

(Reuters Health) – Commercializzare una versione biosimilare di Herceptin, il blockbuster di Roche contro il tumore del seno. È questo l’obiettivo dell’accordo stretto da Sandoz, l’azienda di Novartis che si occupa di generici e di biosimilari, ed EirGenix, pharma di

Non solo farmaci fuori brevetto. Sandoz opererà anche nel branded, con scelte mirate. Alcuni giorni fa la divisione di Novartis ha raggiunto un accordo con Shionogi per la commercializzazione in Germania, Regno Unito e Paesi Bassi di Symporoic (Rizmoic in

(Reuters Health) – Richard Francis, CEO di Sandoz, l’azienda di Novartis specializzata nei farmaci generici, lascia il ruolo che ricopriva dal 2014. A renderlo noto è stato ieri il numero uno di Novartis, Vas Narasimhan, sottolineando che “Richard ha deciso

Si è conclusa con tre vincitori la seconda Healthcare Access Challenge (HACk), promossa da Sandoz. I vincitori, annunciati per la prima volta in occasione del festival South by Southwest, in corso ad Austin, in Texas, sono: 1) Regulora, una terapia

Arriva alle fasi conclusive il Sandoz Healthcare Access Challenge (HACk). I tre finalisti selezionati, uno dagli Stati Uniti, uno dall’Uganda e l’altro dai Paesi Bassi, sono pronti a perfezionare e presentare le loro soluzioni digitali in vista dell’evento primaverile. Per

(Reuters Health) – Nel 2019 Sandoz lancerà la sua ‘copia’ di EpiPen di Mylan, con uno sconto di circa il 16% rispetto al prezzo dei concorrenti. Il farmaco è stato messo a punto da Adamis Pharmaceuticals ed è stato autorizzato

(Reuters Health) – “Siamo ancora fortemente impegnati nell’unità Sandoz e stiamo cercando di trasformarla per renderla più competitiva nel business dei farmaci generici”. Con queste parole, il portavoce di Novartis Sreejit Mohan ha risposto alle indiscrezioni riferite da un quotidiano

(Reuters) – La divisione generici di Novartis, Sandoz, ha annunciato venerdì scorso che non andrà avanti con la richiesta di approvazione negli USA del biosimilare di rituximab, un medicinale usato per trattare alcuni tipi di cancro e l’artrite reumatoide. La

Sandoz è stata protagonista per il quarto anno consecutivo dei SuperBrands Awards, unica tra le aziende farmaceutiche a registrare questo risultato. L’iniziativa internazionale premia le grandi marche con l’obiettivo di identificare e celebrare quei brand che continuano a credere negli

Novartis ha deciso di entrare in concorrenza con EpiPen di Mylan. L’unità Sandoz del produttore farmaceutico svizzero ha infatti acquisito i diritti negli USA relativi a Symjepi, la siringa preriempita di epinefrina messa a punto da Adamis Pharmaceuticals. Per Adamis

(Reuters Health) – Al congresso EULAR di Amsterdam Sandoz – la Business Unit di Novartis che si occupa di farmaci generici – ha presentato due studi a sostegno dei suoi biosimilari di infliximab e di etanercept. Secondo i dati forniti