Roche

I pazienti con forma progressiva primaria di sclerosi multipla che hanno assunto Ocrevus per 6,5 anni hanno visto infatti diminuire del 42% il rischio di aver bisogno di una sedia a rotelle. Questi i risultati che emergono da un’analisi post

Roche, già rapida nel conquistare con Ocrevus la quota di mercato della terapia contro la sclerosi multipla, dispone ora di nuovi dati che mostrano l’impatto del farmaco su un biomarcatore che può aiutare a prevedere la progressione della malattia. I

Dopo aver avuto il via libera nel tumore del seno triplo negativo la scorda settimana, Tecentriq di Roche continua ad avanzare nel mercato europeo. Venerdì scorso la Commissione Europea ha approvato il farmaco per il trattamento del carcinoma polmonare non

(Reuters Health) – La pipeline di Roche è robusta e potrà guidare la crescita delle vendite a lungo termine. È l’opinione di Severin Schwan, CEO della pharma svizzera, che si dice anche sorpreso per l’allungamento dei tempi del closing con

Anche la deadline del 3 settembre è scaduta inutilmente. Il closing tra Roche e Spark Therapeutics non è andato ancora in porto. La casa farmaceutica svizzera ha infatti respinto l’offerta di 114,50 dollari per azione per gli azionisti Spark a

La Commissione Europea ha approvato atezolizumab di Roche in associazione al chemioterapico nab-paclitaxel come trattamento di prima linea per pazienti con tumore al seno triplo-negativo localmente avanzato non resecabile o metastatico (mTNBC), positivo al biomarcatore PD-L1 (≥ 1%), non precedentemente

(Reuters Health) – La Commissione Europea ha approvato Tecentriq, l’immunoterapia di Roche a base di atezolizumab, nel trattamento delle forme difficili di tumore del seno, quelle cosiddette triplo negative. Il farmaco è stato approvato in associazione con Abraxane, sempre di Roche.

Il closing era stato fissato al 3 giugno. Ma per l’acquisizione di Spark Therapeutics da parte di Roche ancora una fumata nera.  Ora le due società hanno dichiarato che l’offerta di acquisizione scadrà il prossimo 3 settembre. L’ulteriore proroga consentirà

(Reuters Health) – Sanofi avrà negli USA i diritti esclusivi di Tamiflu (Roche). È il risultato dell’accordo tra l’azienda francese e quella svizzera sul farmaco per la prevenzione e il trattamento dei sintomi dell’influenza. Lo ha annunciato oggi è il

Per anni i tre farmaci oncologici di successo di Roche – Rituxan, Herceptin e Avastin – hanno dominato le vendite negli Stati Uniti e all’estero. Per due di loro, ora, è arrivato il momento della concorrenza dei biosimilari anche negli

Anche per il Consiglio di Stato, Roche e Novartis hanno leso le norme sulla concorrenza nella vicenda Avastin/Lucentis. Con una lunga e molto articolata sentenza i giudici mettono la parola fine alla vicenda iniziata nel febbraio 2013 con la decisione

Roche ha annunciato nuovi risultati su emicizumab da diversi studi pivotali in soggetti con emofilia A con e senza inibitori del fattore VIII. I risultati sono stati presentati al Congresso 2019 della Società Internazionale di Trombosi ed Emostasi (ISTH) in

(Reuters Health) – Roche ha dichiarato che il suo nuovo farmaco antinfluenzale Xofluza è paragonabile al medicinale più datato Tamiflu nel ridurre la durata dei sintomi della malattia virale. L’indicazione arriva da uno studio condotto su bambini di età compresa

Roche investe su etica e trasparenza e rivede radicalmente le proprie modalità di interazione e di collaborazione con la classe medica, con le strutture ospedaliere, con gli enti di ricerca e le associazioni di pazienti, introducendo meccanismi di terzietà e

Il Comitato Europeo per i Medicinali a Uso Umano dell’ EMA ha espresso parere positivo per l’approvazione dell’immunoterapico atezolizumab, in associazione alla chemioterapia, come trattamento di prima linea per le donne con tumore al seno triplo-negativo localmente avanzato non resecabile

(Reuters Health) – È il Giappone il primo paese ad approvare Rozlytrek, la terapia antitumorale di Roche destinata ai pazienti che hanno tumori solidi caratterizzati dall’anomalia nota come fusione NTRK. La notizia dell’ok è arrivata ieri. I pazienti, per essere