Janssen

Due giorni fa, nel corso del meeting annuale dell’ADA Janssen di ha divulgato i risultati dello studio Credence sull’efficacia del farmaco Invokana nei confronti di pazienti diabetici con insufficienza renale cronica (CKD) con o senza patologie cardiovascolari note. “Ciò che

(Reuters Health) – Negli uomini con tumore della prostata metastatico sensibile alla castrazione, combinando apalutamide (Erleada di Janssen) alla terapia di deprivazione androgenica (ADT), è stato registrato un aumento del 52% del tasso di sopravvivenza libera da progressione della malattia.

Janssen ha annunciato oggi i risultati degli studi SWORD 1 & 2, che dimostrano come l’84% (432 su 513) dei partecipanti che sono passati da un regime antiretrovirale con tre o quattro farmaci a un regime monocompressa con 2 farmaci,

Janssen sta intensificando il suo lavoro nel campo della terapia genica investendo oltre 100 milioni di dollari per sviluppare le terapie geniche contro le malattie della retina di MeiraGTx, attualmente in fase clinica. L’azienda del gruppo Johnson & Johnson avrà

Il Governo britannico, con l’aiuto di istituzioni accademiche e dell’industria farmaceutica, sta dando vita al primo centro di produzione e innovazione per vaccini del Paese grazie a circa 100 milioni di dollari finanziamenti. Il governo britannico investirà 66 milioni di

Il CHMP ha espresso parere positivo per apalutamide, un inibitore orale, messo a punto da Janssen, di nuova generazione dei recettori degli androgeni per il trattamento di pazienti adulti affetti da tumore della prostata non-metastatico resistente alla castrazione (nmCRPC), ad

Janssen, in occasione della Conferenza Internazionale sulle Terapie per l’HIV, a Glasgow (HIV Glasgow), ha presentato i nuovi risultati a 96 settimane dello Studio registrativo di Fase 3 AMBER, su una terapia combinata orale in monosomministrazione giornaliera a base di

Gli anticorpi neutralizzanti ad ampio spettro (bNAbs) hanno ispirato i vaccini contro i microorganismi patogeni altamente variabili, in particolare l’HIV. Un team guidato dagli scienziati dell’Istituto di ricerca di Scripps, con la partecipazione di ricercatori di Janssen tra gli altri,

Johnson & Johnson ha inaugurato ieri un nuovo complesso produttivo per i vaccini. Il nuovo centro sorge a Leiden, in Olanda, ed è stato realizzato da Janssen Vaccines & Prevention, una delle aziende farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson, L’impianto

A pochi giorni dalla Giornata Mondiale della Psoriasi, che si celebrerà lunedì 29 ottobre, Janssen annuncia l’arrivo in Italia di guselkumab, il primo trattamento biologico inibitore selettivo dell’interleuchina (IL)-23, indicato per il trattamento di pazienti adulti con psoriasi a placche

È disponibile in Italia la terapia combinata di darunavir/cobicistat/emtricitabina/tenofovir alafenamide fumarato [D/C/F/TAF] in compressa singola (STR) a somministrazione unica giornaliera per l’HIV-1. Questa terapia di Janssen è indicata per il trattamento dell’infezione da HIV-1 negli adulti e negli adolescenti, a

Via libera a ustekinumab in Italia. Il nuovo farmaco di Janssen, primo di una nuova classe di anticorpi monoclonali indicati per la Malattia di Crohn, ha dimostrato di offrire una combinazione mai osservata prima in termini di velocità di azione

La biotech tedesca MorphoSys e Janssen hanno avviato un programma clinico di fase 2/3 per testare Tremfya (guselkumab) nella malattia di Crohn .Tre studi – uno di fase 2 e due di fase 3 – costituiranno il programma. Janssen prevede di

(Reuters Health) – Il dispositivo indossabile iRhythmZio XT, messo a punto da Janssen, sarebbe in grado di rilevare la fibrillazione atriale non diagnosticata a domicilio. È questo il risultato del trial clinico mSToPS, studio coordinato da Stephen Steinhubl dello Scripps

Cattive notizie per Darzalex di Genmab e Janssen. Non è andato a buon fine un trial in cui il farmaco è stato testato accanto a prodotti della classe PD-1 / PD-L1, dopo l’insuccesso di uno studio su Darzalex abbinato a

(Reuters Health) – L’inibitore dell’interleuchina-23 Tremphya (guselkumab) sarebbe superiore ad adalimumab nel migliorare la psoriasi a livello di cuoio capelluto, mani e piedi. A evidenziarlo un’analisi secondaria dei dati raccolti nell’ambito dei due studi VOYAGE 1 e VOYAGE 2, che