Gilead

Kite, ora società del gruppo Gilead, darà vita nei pressi di Amsterdam a una nuova struttura dedicata alla realizzazione di terapie CAR-T, tra cui Yescarta. L’impianto, che entrerà a regime nel 2020, sorge su circa 11.000 metri quadrati di estensione.

Kymriah, approvato l’anno scorso per curare pazienti giovani affetti da leucemia, ora ha avuto luce verde dalla FDA anche per curare gli adulti con linfoma a grandi cellule B. L’ok dei regolatori statunitensi mette Kymriah in diretta competizione con Yescarta

(Reuters Health) – Q1 di Gilead inferiore alle attese a causa di Harvoni e Sovaldi. Le vendite dei due blockbuster contro l’epatite C sono infatti scese del 59%, attestandosi a 1,05 miliardi di dollari dai 2,58 del 2017 . È

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la determina che autorizza l’ammissione alla rimborsabilità del nuovo farmaco di Gilead che combina in una singola compressa tre principi attivi (sofosbuvir, velpatasvir e voxilaprevir) per i pazienti che hanno fallito una precedente terapia per l’epatite

(Reuters Health) – Il programma di assistenza sanitaria Medicare rimborserà la terapia  CAR-T, ma i pazienti dovranno versare una quota di compartecipazione di quasi 80mila dollari. Ad annunciarlo sono stati i Centers for Medicare & Medicaid Services (CMS), mentre le

Con l’acquisizione di Kite Pharma, Gilead potrebbe cambiare il proprio modello di business, puntando forte sulla produzione CAR-T dell’azienda biotech. A far propendere per questa tesi alcuni osservatori è Il calo delle vendite dei farmaci contro l’epatite C, responsabile di un’erosione

Cambi in vista tra i dirigenti di Gilead. Ad aprile, John McHutchison, attuale vice presidente esecutivo della ricerca clinica, prenderà il posto di Norbert Bischofberger, vice presidente dell’unità Ricerca & Sviluppo e CSO. Andrew Chang, invece, diventerà CMO e insieme

I risultati di uno studio pre-clinico condotto da Gilead potrebbero aprire nuove strade nella lotta all’HIV. I dati di questo trial – condotto su scimmie Rhesus infette da simian-human immunodeficiency virus (SHIV, virus dell’immunodeficienza umano e delle scimmie) in terapia

Testa a testa Gilead-GSK per il mercato dell’HIV. GlaxoSmithKline ha risposto all’approvazione di Biktarvy da parte della FDA, avvenuta a febbraio, lanciando il suo ottavo studio di fase 3 relativo a Tivicay ed Epivir, due farmaci anti-HIV sviluppati dall’unità GSK

Gilead ha raggiunto un accordo di esclusiva con la biotech californiana Sangamo per lo sviluppo della pipeline CAR-T’. Il valore potenziale dell’accordo è di tre miliardi di dollari. Gilead, già presente nella Car T therapy con la controllata Kite Pharma,

Quando, a fine 2016, Gilead promosse James Meyers a executive VP delle operazioni commerciali mondiali, affidò a un veterano del settore una serie di difficili mansioni di marketing. Ma ora Meyers, inaspettatamente, si ritira, lasciando Gilead senza un responsabile operativo

(Reuters Health) – La FDA ha dato il via libera a Biktarby, la combinazione a tre farmaci per il trattamento dell’infezione da HIV da assumere una volta al giorno messa a punto da Gilead. La combo unisce il nuovo inibitore

Il Q4 2017 di Gilead è stato caratterizzato da una forte flessione delle vendite – oltre la metà – dei suoi farmaci di punta per l’epatite C. Un ralllentamento che dovrebbe continuare per tutto il 2018. La big pharma prevede,

Gilead sarebbe pronta ad acquistare un sito di ricerca e sviluppo a Santa Monica, in California, da destinare a Kite Pharma, recente acquisto del gigante biotech. Il costo dell’operazione si aggirerebbe intorno ai 135 milioni di dollari. Tutto ciò dimostra

(Reuters Health) – Con più della metà dei pazienti ancora in vita dopo un anno dal trattamento, la terapia CAR-T di Gilead, Yescarta, che l’azienda biotech ha acquisito da Kite Pharmaceuticals quest’anno, fa registrare un ottimo risultato nel trattamento del

(Reuters Health) – La FDA ha spiegato sulle pagine di Hepatology perché ha distinto determinate popolazioni di pazienti nelle indicazioni del farmaco contro l’epatite C Vosevi, a base di tre prodotti insieme. La pubblicazione è stata curata da Kimberly Struble, della