SLA: risultati positivi per NurOwn, terapia cellulare di biotech statunitense

19 luglio, 2016 nessun commento


 

(Reuters Health) – Secondo i risultati preliminari derivanti da uno studio clinico di fase 2, NurOwn, la terapia cellulare messa a punto da Brainstorm Cell Therapeutics sarebbe sicura ed efficace nel trattare i pazienti affetti da Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA). NurOwn, oltre alla sicurezza – secondo quanto ha dichiarato l’azienda nel riportare i dati del trial – ha mostrato benefici clinici a livello di progressione della malattia rispetto al placebo.

“Siamo incoraggiati da questi risultati preliminari, che mostrano come la terapia cellulare sia sicura ed efficace già con una prima somministrazione – ha dichiarato Robert Brown, professore di neurologia dall’University of Massachusetts Medical Center and Medical School, uno dei ricercatori coinvolti nel trial –. Questi dati indicano chiaramente che è opportuno uno studio più a lungo termine e con dosi ripetute”. “L’aumento dei livelli di fattori di crescita nel liquido cefalorachidiano e la riduzione dei marker d’infiammazione osservati dopo due settimane sono evidenze incoraggianti dell’effetto biologico – ha aggiunto Merit Cudkowicz, professore di neurologia all’Harvard Medical School -. Sulla base di questi primi risultati, bisognerebbe testare più dosi, da ripetere a otto e a 12 settimane”.

Reuters Health News

(Versione italiana per Daily Health Industry)

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*