Seattle Genetics e Takeda: Adcetris (Linfoma Hodgkin) centra obiettivo studio late stage

27 giugno, 2017 nessun commento


(Reuters Health) –  Takeda e Seattle Genetics hanno annunciato che Adcetris (brentuximab vedotin), farmaco che trova indicazione nel trattamento del Linfoma di Hodgkin avanazato, ha raggiunto l’obiettivo principale in uno studio late stage. Il prodotto aiuterà i pazienti affetti da tumori del sangue a vivere più a lungo senza peggioramenti della loro condizione. Lo studio, che ha sperimentato il farmaco come trattamento iniziale per il linfoma avanzato di Hodgkin, ha mostrato una diminuzione dell`82,1 % del rischio di progressione del cancro rispetto al 77,2% rilevato nel gruppo di controllo. Il gruppo di controllo è stato trattato con chemioterapia standard, ABVD, che combina adriamicina, bleomicina, vinblastina e dacarbazina.Tuttavia le azioni di Seattle Genetics sono diminuite dell’11%, in quanto gli investitori non sono rimasti impressionati dalla differenza nel tasso di sopravvivenza libera da progressione della malattia nei pazienti trattati con Adcetris rispetto al gruppo di controllo. La differenza si attesta al 5%, poco per giustificare il costo del trattamento, ma buona in chiave clinica, in quanto consentirebbe di eliminare dal protocollo di cura la bleomicina, che frena il tasso di risposta alla cura e aumenta la tossicità Adcetris è approvato negli Stati Uniti per curare i pazienti affetti da linfoma classico di Hodgkin che hanno già ricevuto un trapianto di cellule staminali o due cicli di chemioterapie. Il farmaco è anche approvato per il trattamento del linfoma a grandi cellule anaplastiche nei pazienti sottoposti a chemioterapia. Adcetris collega un anticorpo targeting tumorale ad un chemioterapico che uccide il cancro con l’obiettivo di limitare gli effetti collaterali. Il farmaco di Seattle Gentics e Takeda ha incassato l’anno scorso circa 266 milioni di dollari dalle vendite in America del Nord; è anche sviluppato in combinazione con Opdivo((nivolumab) di Bristol-Myers Squibb, farmaco immunoterapico per il trattamento del linfoma di Hodgkin recidivo.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana per Daily Health industry)

 

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*