Saunders (Allergan): no al botox per i teenagers

13 luglio, 2017 nessun commento


Un appello etico contro l’utilizzo di farmaci per trattamenti estetici nei teenager. È il monito che ha lanciato il CEO di Allergan Brent Saunders in un post pubblicato sul suo blog. Il numero uno dell’azienda – titolare del più noto farmaco estetico ‘botox’ – ha spiegato che “da padre di due adolescenti è sensibile al tema”. Da qui il messaggio di limitare l’uso inappropriato di questi farmaci soprattutto tra i minori di 18 anni. Nei giovani questo tipo di trattamenti filler sono usati off-label, ossia fuori indicazione ma, in particolare negli Stati Uniti, sembra una pratica molto diffusa, sebbene i prodotti Allergan, come ha spiegato Saunders, siano approvati solo per gli adulti dall’FDA Al suo appello segue la richiesta di supporto e network con gli operatori del settore, dai dermatologi ai medici estetici per provare insieme ad indirizzare l’appropriatezza di questo tipo di trattamenti. Sul fronte del mercato Allergan sta studiando nuovi settori della medicina estetica per ampliare il suo business, puntando molto sul nuovo prodotto Kybella indicato per la riduzione del grasso sul mento.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*