Sanofi, sguardo hi tech sul diabete

8 Marzo, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

Non solo farmaci. La vision di Sanofi sul diabete si allarga alla tecnologia e ai device.

Alla recente riunione di Berlino dell’Advanced Technologies & Treatments for Diabetes (ATTD), l’azienda francese ha illustrato i suoi progettii per la tecnologia applicata al diabete.

Onduo, la joint venture nata da Sanofi e Verily nel 2016, ha debuttato nel settore clinico virtuale del diabete un anno fa e ora ha, negli USA, più di 4.600 pazienti affetti da diabete di tipo 2.

Lo sforzo è indirizzato a utilizzare la tecnologia, tramite la sua piattaforma digitale, per colmare il divario tra i controlli medici e la gestione quotidiana del diabete attraverso dispositivi di monitoraggio del glucosio, personal coaching, formazione e consulenza.

A giugno 2018 Sanofi ha annunciato un’altra collaborazione, questa volta con Verily e Sensile Medical, per sviluppare una pompa patch di insulina all-in-one.

La pompa è principalmente dedicata ai pazienti con diabete di tipo 2 e sarà la prima pompa patch sul mercato in grado di ridurre significativamente i passaggi necessari per iniziare.

Sanofi sta anche lavorando, sia da sola che con i partner, per un portafoglio completo di penne integrate per insulina usa e getta e riutilizzabili, nella convinzione che con l’uso corretto della tecnologia, delle soluzioni digitali, dei dati e dei farmaci, sarà in grado di migliorare la vita delle persone che vivono con il diabete, integrando queste soluzioni con gli operatori sanitari e con il sistema sanitario.

 

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*