Sanofi Genzyme: tredici finalisti per Research to Care

3 Luglio, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

Si è chiuso con oltre 250 progetti candidati – 98 in area onco-ematologia, 62 nelle malattie rare, 53 in neurologia, 43 in immunologia – Research to Care, il bando a sostegno della ricerca scientifica indipendente italiana promosso dalla Direzione Medica di Sanofi Genzyme.

Tra i progetti che hanno partecipato, presentati da ricercatori provenienti da Università, Ospedali, IRCCS, ed enti di ricerca pubblici o privati di tutta Italia, la Giuria di esperti ha decretato tredici finalisti, grazie a un ex-aequo nel punteggio finale, attribuito come da regolamento assegnando punti da 1 a 10 per ciascuno dei seguenti criteri: rilevanza scientifica e/o clinica, innovatività e originalità, fattibilità, potenziali trasferibilità dei risultati attesi nella pratica clinica e ricadute positive per il paziente, i caregiver e/o il sistema salute.

A disposizione 500.000 euro che finanzieranno cinque premi di ricerca: quattro destinati ai progetti che hanno totalizzato i punteggi più alti nella rispettiva area e uno al miglior progetto in assoluto, ovvero quello che ha totalizzato il punteggio più alto tra tutti.

“È stato un lavoro attento e approfondito perché tutti i progetti candidati erano di valore e di elevato spessore scientifico, a riprova di quanto i ricercatori italiani siano tra i più qualificati, specie in ambito medico-scientifico”, ha commentato Bruno Dallapiccola, Direttore Scientifico dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma e Presidente della Giuria di Research to Care. “È importante che vi siano aziende che credono ancora nella ricerca indipendente e mettano a disposizione premi a sostegno della ricerca, un ambito purtroppo poco valorizzato nel nostro Paese ma di grande importanza per la nostra crescita e sviluppo futuri.”

Giovedì 11 luglio,a Roma, presso la Sala di Santa Maria in Aquiro (Isma) – Piazza Capranica 72, si terrà la Cerimonia di assegnazione dei 5 premi di ricerca.

Ecco i finalisti nelle rispettive aree terapeutiche:

IMMUNOLOGIA

Antonella Afeltra – Università Campus Bio-Medico, Roma

Cristina Albanesi – Istituto Dermopatico dell’Immacolata (IDI)-IRCCS, Roma

Michele Rubini – Università degli Studi di Ferrara

Francesca Santoni De Sio – IRCCS Ospedale San Raffaele – Milano

MALATTIE RARE

Alessandra Biffi – Università di Padova

Marco Cecchini – NEST, Istituto Nanoscienze-CNR, Pisa

Salvatore Valiante – Università degli Studi di Napoli Federico II

NEUROLOGIA

Laura Brambilla – IRCCS Fondazione Istituto Neurologico Carlo Besta, Milano

Giovanni Ferrara- IRCCS Ospedale Policlinico San Martino, Genova

Alice Laroni – IRCCS Ospedale Policlinico San Martino, Genova

ONCO-EMATOLOGIA

Carmine Carbone – IRCCS Fondazione Policlinico Agostino Gemelli, Roma

Enrica Migliaccio – Istituto Europeo di Oncologia, Milano

Antonino Neri – Università degli Studi di Milano

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*