Sanità USA: calano le iscrizioni ad ACA, aumentano i premi delle assicurazioni

18 settembre, 2017 nessun commento


(Reuters Health) – Le iscrizioni all’Obamacare dovrebbero diminuire, rispetto alle previsioni, nel 2018 e negli anni successivi. Questa la dichiarazione resa alcuni giorni fa dall’U.S. Congressional Budget Office (CBO). L’amministrazione Trump, dal canto suo, ha ridotto la spesa pubblicitaria e ha dimezzato il periodo di iscrizione a sei settimane. Inoltre i premi assicurativi aumenteranno notevolmente nel 2018, ostacolando ulteriormente l’iscrizione all’assicurazione sanitaria. Il CBO stima che l’iscrizione media mensile sarà di circa 11 milioni di persone, in calo di circa 4 milioni rispetto alla previsione dello scorso anno. Le persone possono iscriversi o rinunciare alla copertura assicurativa durante tutto l’anno, se cambia il loro stato di occupazione o la possibilità di’accesso ad altri piani sanitari governativi. Alla luce degli ultimi sviluppi in sede di dibattito parlamentare – con il Governo orientato a non pagare i contributi statali alle compagnie di assicurazione – è molto probabile che dall’anno prossimo saliranno fortemente i premi delle assicurazioni sanitarie. I premi dovrebbero aumentare in media di circa il 5% annuo tra il 2017 e il 2027, ma saliranno del 15% circa nel 2018 rispetto al 2017.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*