Roche, ultima chiamata per Spark

3 Aprile, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

(Reuters Health) – L’offerta di 4,3 miliardi di dollari di Roche per acquisire Spark Therapeutics resterà valida fino al 2 maggio prossimo e “tutti i termini e le condizioni resteranno invariati nel periodo prolungato”.
A dichiararlo è stata la stessa azienda svizzera, dopo aver ottenuto solo il 29,4% delle azioni di Spark.

Roche deve arrivare a detenere almeno la maggioranza delle azione per concludere l’affare.

L’offerta, avanzata a febbraio, è di 114,50 dollari per azione, mentre le azioni di Spark hanno chiuso ieri a 114,01 dollari. Al tempo dell’offerta di Roche, però, il prezzo proposto era più del doppio rispetto al prezzo di chiusura della società al 22 febbraio.

Tra i prodotti più importanti di Spark c’è una terapia per la cecità approvata in USA ed Europa, Luxturna, che ha un prezzo di 850mila dollari negli Stati Uniti, oltre ad altri prodotti per emofilia e malattie neurodegenerative come la malattia di Huntington.

Fonte: Reuters Health News
(Versone italiana per Daily Health Industry)

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*