Roche, tumore al seno: funziona la combo Tecentriq-chemio nel triplo negativo

24 ottobre, 2018 nessun commento


(Reuters Health) – Tecentriq, il farmaco immunoterapico di Roche, in associazione a chemioterapia in prima linea, ha rallentato la progressione di una delle forme di tumore al seno più aggressive, la triplo negativa, laddove altre terapie si sono dimostrate inefficaci. È quanto emerge da uno studio presentato nell’ambito del congresso annuale dell’European Society for Medical Oncology (ESMO) e pubblicato sul New England Journal of Medicine. Il trial è stato coordinato da Peter Schmid, del St. Bartholomew’s Breast Cancer Center di Londra.

L’efficacia di Tecentriq è stata superiore di circa il 40% tra le partecipanti con elevati livelli di PD-L1. Le donne con questa forma tumorale e trattate con chemioterapia e Tecentriq in prima linea sono vissute, in media, 7,5 mesi senza progressione della malattia, contro i cinque delle pazienti in terapia con la sola chemio, l’attuale standard di trattamento.

I dati sulla sopravvivenza globale dello studio IMpassion 130 su 902 pazienti non sono ancora pronti, ma le donne che hanno assunto la combo Tecentriq-chemioterapia sarebbero vissute, in media, 21,3 mesi contro 17,6 mesi delle donne trattate solo con la chemioterapia.

Fonte: New England Journal of Medicine
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*