Roche, Q1 all’insegna della diagnostica

Condividi:
Share

(Reuters) – Con le vendite dei test per il COVID-19 che hanno compensato il calo del business farmaceutico dovuto alla pandemia, Roche mantiene le sue previsioni di crescita per il 2021.
Le vendite complessive del Q1 sono arrivate e 14,9 miliardi di franchi svizzeri, in calo dell’1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In particolare, le vendite di prodotti diagnostici, dai test per rilevare il virus a quelli sugli anticorpi per le persone che sono guarite o sono state vaccinate, sono aumentate del 55%, in netto contrasto con il calo del 9% del settore farmaceutico.

Tra i farmaci più colpiti dalla pandemia c’è Ocrevus, la cui crescita è rallentata passando al 16% dal 24% dello scorso anno. E’ andata meglio con le vendite di Actemra, il farmaco di Roche contro l’artrite che è stato riproposto per il trattamento della polmonite da COVID-19, le cui entrate sono aumentate del 22%, arrivando a circa 779 milioni di franchi svizzeri.
Segno positivo anche per cocktail di anticorpi contro il COVID-19 – prodotto da Roche in collaborazione con Regeneron – che ha raccolto 166 milioni di franchi svizzeri dalle vendite.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento