Roche: i risultati positivi di entrectinib all’ESMO di Monaco

23 ottobre, 2018 nessun commento


Entrectinib è efficace nel ridurre la massa tumorale nei pazienti con tumore avanzato, in quelli con metastasi cerebrali, nei pazienti il cui tumore è caratterizzato dalla fusione dei geni NTRK 1/2/3, la cosiddetta “indicazione agnostica” ovvero l’indicazione indipendente dalla sede di origine del tumore, legata invece alla mutazione specifica identificata sulle cellule tumorali. Sono questi i risultati positivi sul farmaco che Roche ha presentato al congresso dell’European Society for Medical Oncology (ESMO) di Monaco di Baviera

Entrectinib – che Roche ha acquisito di recente- è un farmaco italiano scoperto e sviluppato da Nerviano Medical Science; si tratta di una molecola in grado di inibire il segnale generato dalla fusione dei geni NTRK 1/2/3 e ROS 1.
In virtù dei risultati raggiunti sino ad oggi nei diversi trial clinici entrectinib ha ricevuto da FDA la Breakthrough Therapy Designation, da EMA la designazione di Priority Medicines (PRIME) e dall’Autorità Sanitaria giapponese la designazione Sakigake per l’indicazione agnostica per la fusione di NTRK.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*