Roche, ancora un’evidenza positiva per Tecentriq (carcinoma polmonare)

27 marzo, 2018 nessun commento


(Reuters Health) – Funziona il cocktail terapeutico costituito dai farmaci di Roche Tecentriq e Avastin e due chemioterapici. La combinazione Tecentriq (atezolizumab), Avastin (bevacizumab), carboplatino e paclitaxel, ha fatto registrare un aumento della sopravvivenza generale, nel trattamento di prima linea del tumore al polmone non a piccole cellule non squamose, superiore a quello dei pazienti che hanno ricevuto la combinazione Avastin con i due chemioterapici. Il dato emerge dallo studio IMpower 150.”Siamo felici che lo studio IMpower150 abbia dimostrato un beneficio in termini di sopravvivenza clinicamente significativo per le persone che lo ricevono come trattamento iniziale per questo tipo di tumore al polmone in stadio avanzato”, commenta Sandra Horning, Roche Chief Medical Officer.

Fonte: Reuters Health News
(Versione Italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*