Regeneron: presto set di trattamenti da testare contro il coronavirus

Regeneron: presto set di trattamenti da testare contro il coronavirus
Condividi:
Share

Dopo il successo ottenuto contro il virus Ebola, Regeneron vuole usare la sua tecnologia anticorpale contro 2019-nCoV.

Regeneron sta collaborando con il Dipartimento della salute e dei servizi umani (HHS) degli Stati Uniti per sviluppare un trattamento per l’epidemia di coronavirus.

La pharma USA metterà a punto un vero e proprio set di trattamenti contro il coronavirus che saranno testati in alcuni pazienti fra pochi mesi.

Il piano è quello di sviluppare anticorpi che si legano alle proteine virali e di conseguenza impedire all’agente patogeno di infettare rapidamente le cellule umane.

Regeneron ha già applicato in precedenza le sue capacità di scoperta di anticorpi nei confronti di altri agenti patogeni, tra i quali il virus Ebola e il coronavirus (MERS-CoV), responsabile della sindrome respiratoria del Medio Oriente. Il farmaco contro Ebola è stato il risultato di una sperimentazione clinica di quattro terapie.

La collaborazione HHS-Regeneron apre un altro fronte nel crescente sforzo per sviluppare medicinali e vaccini contro 2019-nCoV. Anche altre società come AbbVie, Gilead Sciences e Moderna, stanno cercando il rimedio contro il virus.

Alcuni progetti sono più avanzati del programma di Regeneron, ma HHS pensa che il suo partner possa muoversi rapidamente, trovando la tecnologia che ha permesso lo sviluppo degli anticorpi contro Ebola e MERS-CoV.

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*