Regeneron: Eylea e Dupixent oltre le aspettative

9 febbraio, 2018 nessun commento


(Reuters Health) – I timori per Eylea (aflibercept) sono “esagerati”, ha detto il Ceo di Regeneron Leonard Schleifer commentando i risultati del quarto trimestre, trainato proprio da questo farmaco e da Dupixent (dupilumab). La risposta era diretta agli investitori preoccupati per la potenziale minaccia dei candidati biosimilari di Novartis e Roche al blockbuster di Regeneron. Ma Eylea, secondo Schleifer, non deve temere la concorrenza fino alla fine del 2019 poiché i prodotti rivali non sono stati finora in grado di migliorare l’efficacia e il profilo di sicurezza del farmaco.Negli Stati Uniti le vendite di Eylea, nel Q4, sono aumentate di circa il 14%, attestandosi a 975 milioni di dollari di guadagni. Dupixent, un potenziale blockbuster che ha ottenuto l’approvazione degli Stati Uniti lo scorso marzo, ha incassato circa 139 milioni di dollari, ampiamente sopre le stime che erano di 122 milioni. Il fatturato totale di Regeneron è salito di quasi il 30%, ovvero 1,58 miliardi di dollari, nel trimestre conclusosi il 31 dicembre. La biotech spera anche di fare il suo ingresso quest’anno nel campo della immuno-oncologia, con l’approvazione di cemiplimab come trattamento per il cancro della pelle.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*