Rasi: sui vaccini contano i dati aggregati

Condividi:
Share

“I dati che hanno dato in questi giorni le aziende farmaceutiche sul vaccino sono tutti giusti e al contempo tutti sbagliati. Sono singolarmente giusti, quando poi li aggreghiamo viene fuori il vero dato. Sarà quello che ci dirà come orientare la campagna, quanto velocemente e quanto facilmente riusciremo a uscirne”.

Lo ha detto a Sky TG24 Guido Rasi, ex direttore esecutivo dell’Agenzia europea del farmaco. “L’Ema – ha spiegato – ha visto i dati preliminari e ad ora non ha avuto obiezioni su questa parte, ma i dati importanti sono quelli che iniziano in queste settimane. Almeno due ditte sottoporranno i dati in questi giorni e la verità inizia da qui”.

L’ex direttore esecutivo dell’Ema ha poi aggiunto: “sono convinto che le ditte non abbiano dato dati lontani dalla verità , però hanno sempre parlato di gruppi. Da oggi probabilmente iniziamo a sapere qualcosa di vero”. E ha spiegato ancora: “non avere la diffusione dei dati durante la sperimentazione è assolutamente normale. Anzi, più si sta zitti in fase di sperimentazione e meno si fa confusione. Crisanti ha fatto domande giuste, da lui ci aspettavamo che sapesse anche dove trovare le risposte, ovvero che quando l’Ema dira’ sì o no vorrà dire che avranno visto i dati e tratto le loro conclusioni. È opportuno non disseminarli prima, perchè sono dati incompleti”.

Notizie correlate

Lascia un commento