Prezzo Spinraza. La replica di Biogen

25 Luglio, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

Biogen è in disaccordo con le argomentazioni presentate da Altroconsumo in Italia e Test-Achats in Belgio.

In Europa, la determinazione del prezzo di un farmaco è di regola il risultato di una negoziazione tra l’Azienda e l’Autorità Regolatoria. Sulla base di questo processo e del valore clinico, attualmente il farmaco Spinraza (nusinersen) di Biogen è rimborsato in oltre 27 paesi in tutta Europa.

Il prezzo negoziato in ciascun Paese considera vari aspetti quali, ad esempio, i risultati clinici, i miglioramenti apportati nella vita quotidiana delle persone e nella qualità della vita in generale, l’impatto sui bisogni insoddisfatti.

All’interno dell’Unione Europea, ai medicinali orfani come nusinersen sono riconosciuti dieci anni di esclusività commerciale dopo l’approvazione.

Tuttavia, questa esclusività riguarda solo farmaci simili. Non ci sono preclusioni rispetto a terapie con diversa formulazione o con diverso meccanismo d’azione.

L’innovazione continua è il fondamento e la strategia portante di Biogen. Le vendite che derivano dai nostri farmaci consentono di continuare ad investire fortemente nella ricerca e nella sperimentazione clinica di nuovi medicinali in aree con elevate esigenze mediche insoddisfatte quali malattie neurologiche come l’Alzheimer, il Parkinson e la SLA.

Attualmente abbiamo più di 20 molecole in via di sviluppo che riguardano varie gravi malattie neurologiche.

Per quanto riguarda la SMA, ci sono altri trattamenti di altre aziende che sono in fase di sviluppo e in fase di revisione regolatoria; riteniamo che questo sia un grande valore per le persone con SMA e i loro familiari.

Anche Biogen continua il suo impegno nella ricerca per la cura della SMA.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*