Philips, screening da remoto per pazienti COVID-19

Philips, screening da remoto per pazienti COVID-19
Condividi:
Share

Per aiutare i MMG e le strutture sanitarie a gestire da remoto i maggiori flussi di pazienti derivanti dall’epidemia COVID-19, Philips lancia una soluzione che facilita l’uso di screening online, questionari di follow-up e monitoraggio e collaborazioni con call center esterni.

Come primo passo, i pazienti completano un questionario online a casa. Sulla base dei risultati, il caregiver può consentire alla soluzione online di assegnare i pazienti a una classe di rischio e intraprendere azioni appropriate. Se necessario, i pazienti possono essere seguiti tramite questionari di follow-up automatizzati.

I pazienti con un punteggio ad alto rischio sono chiamati da un call center per ulteriori informazioni. Se gli operatori di quest’ultimo stabiliscono che è necessario un ulteriore indagine, il paziente viene indirizzato al medico di famiglia, che può quindi fornire l’assistenza necessaria o inviarli in ospedale.

Questa soluzione di tele-assistenza è disponibile anche in Italia, dove Philips sta attualmente lavorando per portare nel corso di quest’anno anche altre soluzioni di assistenza da remoto evolute e interattive, già parte del portafoglio Philips in altri mercati.

“L’epidemia COVID-19 è una grande sfida per tutti gli operatori del settore”, dice Roy Jakobs, Chief Business Leader Connected Care, membro del Comitato esecutivo, Royal Philips. “Questo è il motivo per cui abbiamo dotato una delle nostre soluzioni di telemedicina esistenti e comprovate di un’ulteriore capacità di monitorare i pazienti da remoto. Questa soluzione di screening a distanza supporta gli istituti sanitari per diagnosticare e curare i pazienti in punti di cura alternativi e contribuisce a salvaguardare la capacità delle terapie intensive.”
.

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*