Tra Pharmachem e Gilead il legame è sempre più stretto

20 aprile, 2016 nessun commento


Pharmachem Technologies ha deciso di stanziare 120 milioni di dollari  per ampliare l’impianto a Freeport, Bahamas. Il produttore sta progettando di utilizzare le nuove tecnologie per approfondire i suoi legami con la biotech californiana Gilead Sciences. L’espansione, secondo un rapporto locale del Bahama Islands Info, aggiungerà circa 100 posti di lavoro al sito della società, portando il numero totale di dipendenti a 220.

In una dichiarazione, Gilead ha confermato che l’impianto produrrà esclusivamente API della Gilead, aggiungendo che il nuovo progetto consentirà la possibilità di produrre principi attivi più complessi di quanto attualmente è possibile. Le due società fanno coppia da una decina di anni, da quando Pharmachem ha iniziato ad occuparsi della produzione di  tenofovir disoproxil fumarato (nome commerciale Viread). “Dal momento della costituzione di Pharmachem nel 2004, l’impianto è diventato uno dei principali fornitori di principi attivi e intermedi registrati per le terapie antiretrovirali di Gilead” ha dichiarato la società californiana.

Il presidente di Pharmachem Pietro Stefanutti ha spiegato che:”il nuovo progetto è stato progettato congiuntamente dalle società e dovrebbe essere pronto nel 2019″.

Secondo quanto contenuto in un report del Tribute Business, Stefanutti ha riacquistato la Pharmachem nel 2014 dalla francese Novasep, dopo la vendita della società nel 2007.

Oltre a diventare megablockbuster per l’epatite C con Sofosbuvir e Ledipasvir + Sofosbuvir, Gilead si affida anche ai suoi farmaci contro l’HIV, categoria in cui rimane leader. Dall’inizio di marzo, la società ha ricevuto l’approvazione dell’FDA per Tenofovir Alafenamide Fumarato (nome commerciale Odefsey) regime in monocompressa per HIV, e Emtricitabina/Tenofovir Alafenamide (nome commerciale Descovy), un concorrente di nuova generazione contro l’HIV.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*