Pharma USA, reputazione ai minimi storici fra i consumatori

Condividi:
Share

Mai come quest’anno, i consumatori americani hanno manifestano una considerazione così negativa verso il settore farmaceutico. È quanto emerge dal sondaggio annuale condotto da Gallup che chiede agli americani le loro opinioni su diversi settori socio-economici.

Tra i 25 settori esaminati, il farmaceutico è all’ultimo posto, con un punteggio di -31, il peggior risultato da quando Gallup ha cominciato a condurre il sondaggio, nel 2001.

L’indagine misura il sentimento americano verso settori di diverse attività negli USA e chiede agli intervistati di valutare ciascun settore con giudizi come ‘molto positivo’, ‘un po’ positivo’, ‘neutro’, ‘un po’ negativo’ o ‘molto negativo’.

La società che conduce l’indagine è convinta che il crollo dell’immagine del settore farmaceutico arrivi mentre l’industria affronta le critiche per il prezzo dei farmaci e per aver speso grandi somme di denaro in attività di lobby. Nel giudizio negativo pesa anche la situazione critica degli oppiacei.

Solo Governo, Gas e Petrolio, settore immobiliare e industria automobilistica sono caduti più in basso nei 19 anni di sondaggio.

Ai vertici della classifica 2019 si colloca l’industria della ristorazione, con un punteggio di +58, seguita da quelle dei computer, +50, alimentare, + 43, agricoltura, +41, e viaggi, +41.

Notizie correlate

Lascia un commento