Pfizer: Xeljanz utile nel trattamento della polmonite da COVID-19

Condividi:
Share

(Reuters) – Xeljanz, farmaco di Pfizer a somministrazione per via orale contro l’artrite reumatoide, ha ridotto in Brasile il numero di decessi e di insufficienza respiratoria nei pazienti ospedalizzati con polmonite COVID-19, raggiungendo in questo modo l’obiettivo principale dello studio svolto nel paese sudamericano.

I risultati del trial, che ha testato il farmaco su 289 pazienti adulti ospedalizzati con la malattia respiratoria causata dal coronavirus, sono stati pubblicati dal New England Journal of Medicine.

Pfizer ha affermato che l’incidenza di morte o di insufficienza respiratoria è stata del 18,1% nei pazienti trattati con il farmaco rispetto al 29% registrato nel gruppo placebo. Eventi avversi gravi si sono verificati in 20 malati curati con il farmaco rispetto ai 17 trattati con placebo. Xeljanz è un inibitore JAK e viene usato anche nella terapia contro la colite ulcerosa.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento