Pfizer, Read lascia. Da gennaio Albert Bourla nuovo CEO

2 ottobre, 2018 nessun commento


(Reuters Health) – Dopo otto anni da CEO Ian Read lascia la guida di Pfizer. A dirigere la big pharma USA sarà Albert Bourla, operativo da gennaio 2019. Durante il mandato di Read, Pfizer ha ottenuto 30 approvazioni da parte della FDA. Il top manager scozzese, però, non è riuscito a chiudere due mega accordi, ovvero l’acquisizione di AstraZeneca nel 2014 e quella di Allergan, nel 2016.

Albert Bourla, 56 anni, è diventato COO all’inizio di quest’anno ed è considerato il candidato migliore per sostituire Read. Prima di diventare COO, Bourla ha guidato, per due anni, il business dell’Innovative Health di Pfizer, che gestisce i farmaci più recenti, ancora protetti da brevetto. La Business Unit ha registrato un aumento dell’8% delle entrate nel 2017, arrivando a 31,4 miliardi di dollari. Il passaggio di testimone, a detta degli analisti, non porterà a un cambio radicale di strategia, anche perché Read resterà come Presidente.

Il cambio di leadership arriva in un momento in cui è sempre forte la pressione dell’amministrazione Trump sulle aziende farmaceutiche per abbassare i prezzi dei farmaci di prescrizione. Inoltre Pfizer, che ha cercato di vendere la sua BU di medicinali di automedicazione, si sta preparando alla scadenza del brevetto di Lyrica, che ha venduto per 1,2 miliardi di dollari nel secondo trimestre di quest’anno. Ma la pipeline della multinazionale ha la possibilità di vedere approvati circa 25-30 farmaci entro il 2022, e 15 di questi, secondo le previsioni della stessa azienda, potrebbero diventare dei blockbuster

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*