Pfizer raddoppia gli sforzi per le terapie geniche

Condividi:
Share

Sullo slancio dei programmi di terapia genica, Pfizer sta gettando le basi per una produzione intensiva di forniture cliniche e di prodotti su scala commerciale. La pharma USA ha infatti acquistato terreni e un edificio già completato nella Carolina del Nord, a Durham; in questo modo consoliderà la sua produzione di terapie geniche cliniche.

Un’operazione che è costata circa 19 milioni di dollari. L’anno prossimo inizieranno i lavori necessari per l’adeguamento della struttura che si prevede saranno completati nel 2022.

La nuova struttura di Durham, chiamata ATMP (Advanced Therapy Medicinal Product) raddoppierà la capacità di produzione clinica di Pfizer nella terapia genica e includerà due suite di sostanze farmacologiche, una singola suite di prodotti farmaceutici e anche laboratori.

Pfizer non ha detto quante persone saranno impiegate quando l’impianto sarà operativo, ma l’edificio è attrezzato per un massimo di 120 scienziati e relativo personale. La società afferma che, se necessario, assumerà altri dipendenti.

Notizie correlate

Lascia un commento