Pfizer: dal 15 novembre Inflectra arriva negli USA

18 ottobre, 2016 nessun commento


(Reuters Health) -Sarà presto disponibile in commercio anche negli Stati Uniti la versione biosimilare di Remicade, il farmaco contro l’artrite reumatoide prodotto da Johnson & Johnson. Ad annunciarlo è la stessa Pfizer titolare di Inflectra che dal 15 novembre entrerà nel mercato statunitense con un prezzo più basso del 15% rispetto al prodotto competitor brandizzato. Il farmaco Pfizer è già disponibile in Europa e negli Stati Uniti sarà il secondo prodotto biosimilare disponibile. J&J annuncia una nuova battaglia in tema di brevetto. La notizia dell’arrivo di Inflectra non era prevista dalla bigpharma, che non aveva messo in conto l’ingresso di un competitor diretto per il suo Remicade: un farmaco che oggi porta un guadagno di circa 5 miliardi di dollari all’anno. Nessun commento ufficiale da parte di Pfizer, in risposta alle polemiche sollevate e al possibile avvio di un contenzioso legale. Inflectra, come anche Remicade, è indicato oltre che per l’artrite reumatoide anche per la Malattia di Chron, la colite ulcerosa, la psoriasi e la spondilite anchilosante.

La contromossa di J&J
“Faremo concorrenza – ha dichiarato J&J in un comunicato –  attraverso innovative opzioni contrattuali, sconti e nuove offerte volte ad avvantaggiare l’operato dei medici, dei payers, dei farmacisti e ad assicurare un maggiore accesso ai pazienti”. Secondo gli analisti lo sconto del 15% di Inflectra potrebbe essere un incentivo per nuovi pazienti da trattare, ma non sufficiente per assicurare uno switch tra i due prodotti in un’ottica di risparmio della spesa. Nell’ambito del mercato farmaceutico dei biosimilari, anche Novartis ha avviato le vendite di Zarxio negli Stati Uniti, versione economica di Neupogen, un prodotto Amgen contro le infezioni. Sono molte le aziende che stanno lavorando alla realizzazione di prodotti biosimilari copia dei top-selling branded contro l’artrite reumatoide e il tumore.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana per Daily Health News)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*