Pfizer/BioNtech, il vaccino si chiamerà Comirnaty

Condividi:
Share

Nella stessa giornata del via libera dell’EMA, Pfizer e BioNTech  ricevono l‘autorizzazione in commercio condizionata (CMA) della Commissione Europea.

Il vaccino sarà commercializzato nell’Unione Europea con il nome Comirnaty, che rappresenta una combinazione dei termini COVID-19, mRNA, comunità e immunità, per evidenziare la prima autorizzazione di un vaccino a RNA messaggero (mRNA), nonché gli sforzi congiunti a livello globale che hanno reso possibile questo risultato con un rigore ed efficienza senza precedenti, mettendo la sicurezza al primo posto, durante questa pandemia globale.

Comirnaty è il primo vaccino contro il COVID-19 a ricevere una autorizzazione all’immissione in commercio condizionata nell’Unione Europea. La sua distribuzione da parte degli Stati membri dell’UE sarà determinata in base alle popolazioni identificate dall’UE e in base alle indicazioni nazionali.

A seguito della CMA, Pfizer e BioNTech avvieranno immediatamente la consegna delle prime dosi di vaccino in tutta l’Unione Europea sulla base di un piano di distribuzione definito da parte della Commissione Europea e dei termini del contratto.

Nel mese di novembre, Pfizer e BioNTech hanno raggiunto un accordo con la Commissione per la fornitura di 200 milioni di dosi di un vaccino contro il COVID-19 nel 2020 e nel 2021, con un’opzione di ulteriori dosi fino a 100 milioni, soggetta ad accordo tra le parti.

Le dosi di vaccino per l’Europa saranno prodotte nei siti produttivi di BioNTech in Germania e nel sito di produzione di Pfizer a Puurs, in Belgio.

 

Notizie correlate

Lascia un commento