Pfizer: 500 mln di dollari nella produzione di terapie geniche

27 Agosto, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

(Reuters Health) – Avere un ruolo sempre più importante nel campo delle terapie geniche. Con questo scopo Pfizer ha deciso di investire 500 milioni di dollari per espandere un impianto di produzione a Sanford, nella Carolina del Nord. L’investimento aumenterà la capacità produttiva della struttura che realizza alcuni dei trattamenti sperimentali più importanti per l’azienda americana.

L’impianto di Sanford, infatti, si occupa della produzione di trattamenti sperimentali in fase avanzata, tra i quali quelli contro la distrofia muscolare di Duchenne e l’emofilia B.

Inoltre a Sanford vengono messi a punto componenti per alcuni vaccini, come Prevnar 13, che ha registrato vendite per quasi 6 miliardi di dollari nel 2018.

Negli ultimi anni Pfizer ha cercato di spostare l’attenzione verso aree terapeutiche innovative e in rapida crescita, come l’oncologia e la terapia genica, in previsione della perdita della protezione brevettuale di alcuni dei suoi farmaci più importanti a metà del 2020.

Così, nel mese di marzo, la pharma USA ha acquisito le terapie geniche in fase di sviluppo della biotech francese Vivet Therapeutics per 636 milioni di dollari.

Pfizer, inoltre, ha in corso sperimentazioni su terapie geniche per il trattamento della sclerosi laterale amiotrofica (SLA).

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Heath Industry)

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*