OMS valuta terapia lopinavir/ritonavir nell’HIV

OMS valuta terapia lopinavir/ritonavir nell’HIV
Condividi:
Share

(Reuters Health) – L’OMS si prepara a tirare le somme sull’efficacia della combo lopinavir/ritonavir nell’HIV, testata in un braccio del Trial Solidarity, che ha coinvolto migliaia di pazienti.

“Un numero che dovrebbe essere sufficiente per dirci se questa combinazione farmacologica abbia effettivamente benefici sulla mortalità o sulla gravità della malattia”, dice Soumya Swaminathan, direttrice scientifica dell’OMS.

La stessa combo è in fase di valutazione come terapia per il COVID-19, sempre all’interno del trial Solidarity, al cui interno sono in fase di studio – in bracci separati – anche remdesivir, idrossiclorochina, e lopanivir/ ritonavir in associazione con interferone.

“Prenderemo molto presto ulteriori decisioni su questi test. Si tratta di un progetto flessibile, che può essere cambiato o modificato in corso d’opera”, aggiunge Swaminathan.

Mercoledì l’OMS ha interrotto il test del gruppo idrossiclorochina dopo che gli studi non hanno alcun beneficio per i malati. Tuttavia Swaminathan ha precisato che sono necessari ulteriori studi per vedere se l’idrossiclorochina possa essere impiegata come farmaco preventivo.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana Daily Health Industry)

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*